ALLE RADICI DELL’EUROPA 14-16 / 02 / 2008


MORI, GIUDEI E ZINGARI

NEI PAESI DEL MEDITERRANEO OCCIDENTALE

Ciclo di incontri per il Dottorato di Ricerca in Letterature Straniere e Scienze della Letteratura 

 

Verona, 14 - 16 febbraio 2008

 Scarica la LOCANDINA

 


imm01imm02imm03

 

Università degli Studi di Verona
Oficina Cultural de la Embajada de España en Italia
Fundación Tres Culturas
Associazione culturale Italia e Spagna

Dipartimento di Romanistica
Dipartimento di Psicologia e Antropologia culturale


CONVEGNO INTERNAZIONALE

Alle radici dell’Europa.
Mori, giudei e zingari
nei paesi del Mediterraneo occidentale

(II Incontro: secoli XVII-XIX)
Verona, 14, 15 e 16 febbraio 2008


imm04

GIOVEDÌ 14 febbraio 2008

LOGGIA DI FRA’ GIOCONDO
PIAZZA DEI SIGNORI


Ore 9,00 Registrazione dei partecipanti

Ore 9,15 Saluti delle Autorità
Ospiti d’onore: l’Ambasciatore di Spagna in Italia
e il Direttore della Fundación Tres Culturas di Siviglia


Ore 10,15-11,45 - Prima sessione
Presiede: Silvia Monti (Università di Verona)

Giovanni Ricci (Università di Ferrara)
Fantasie sessuali sul «turco» nella prima Età moderna. Qualche scheda

Leonardo Romero Tovar (Universidad de Zaragoza)
Los gitanos en la literatura romántica española

Davide Bigalli (Università di Milano)
«Sua antiga nobreza»: Antonio Vieira e il mondo ebraico

Ore 12,00
Jamal Ouassini (musicista)
Viaggio nelle corti andaluse


POLO ZANOTTO DELL’UNIVERSITÀ
AULA 1.1


Ore 15,15- 16,15 - Seconda sessione

Presiede: Alessandro Pastore (Università di Verona)

Elisa Novi Chavarria (Università del Molise)
Mobilità e lavoro: zingari ferrari a Napoli e nel Regno (secc. XVII-XVIII)

Niccolò Guasti (Scuola Normale Superiore di Pisa)
L’immagine dello zingaro nella Spagna dei secoli XVII e XVIII


Ore 16,45-17,45 - Terza sessione
Presiede: Ivana Burdjelez (Centre for Advanced Academic Studies, University of Zagreb)

Pietro Yoli Zorattini (Università di Udine)
I nomi degli altri: salvezza delle anime e disciplina dei corpi nella Casa dei Catecumeni di Venezia fra Cinque e Settecento

Andrea Zinato (Università di Verona)
«Kantigas», «koplas» e «romances» della diaspora sefardita (secoli XVII-XIX)


Ore 20,30
AULA MAGNA UNIVERSITÀ
Concerto di musica arabo-andalusa
Ensemble Jamal Ouassini - Un percorso musicale da Baghdad a Cordova


imm05

VENERDÌ 15 febbraio 2008
POLO ZANOTTO DELL’UNIVERSITÀ
AULA 1.1


Ore 9,15-10,15 - Quarta sessione
Presiede: Mario Dal Corso (Università di Verona)

Henriette Asséo (École des Hautes Études en Sciences Sociales de Paris)
Esthétique de la Bohémienne à l’époque baroque et romantique: l’exemple français

Leonardo Piasere (Università di Verona)
Il patriota risorgimentale e gli zingari


Ore 10,45- 12,15 - Quinta sessione
Presiede: Giulia Poggi (Università di Pisa)

Emilio González Ferrín (Universidad de Sevilla)
La tercera España: los moriscos

Felice Gambin (Università di Verona)
L’oro dei moriscos nella letteratura apologetica sull’espulsione

Mónica Manrique (Consejo Superior de Investigaciones Científicas de Madrid)
La presencia de judíos en España (finales del XVIII y principios del siglo XIX)


Ore 15,15-16,15 - Sesta sessione
Presiede: Emilio Franzina (Università di Verona)

Raffaella Sarti (Università di Urbino)
Tramonto di schiavitù. Sulle tracce degli ultimi schiavi presenti in Italia (sec. XIX)

Gianni Ferracuti (Università di Trieste)
L’«Abencerraje» e il pirata inutile: come sopravvivere in un mondo barocco e gettare le basi della rivoluzione francese

Ore 16,30- 17,30 - Settima sessione
Presiede: Anna Bognolo (Università di Verona)

Giulia Poggi (Università di Pisa)
Il tesoro di Ricote

Valentina Nider (Università di Trento)
La doppia simulazione di Antonio Enríquez Gómez: «La culpa del primer peregrino»

Ore 18,00 - Adone Brandalise (Università di Padova)
Presentazione degli Atti del Convegno:
Alle radici dell’Europa. Mori, giudei e zingari nei paesi del Mediterraneo occidentale. Volume I: secoli XV-VII, a cura di F. Gambin, Firenze, Seid, 2008



SABATO 16 febbraio 2008
POLO ZANOTTO DELL’UNIVERSITÀ
AULA 1.1


Ore 9,15-10,15 - Ottava sessione
Presiede: Licinia Ricottilli (Università di Verona - Direttrice della Scuola di Dottorato di Studi Umanistici)

Michela Canteri (Università di Verona)
La rappresentazione dell’«altro»: gli zingari sulle montagne del Delfinato

Matteo De Beni (Università di Verona)
«Fabricaron los mahometanos una fábula»: Feijoo e la tradizione dell’Ebreo Errante

Ivan Caburlon (Università di Verona)
L’apporto gitano nella formazione del flamenco: teorie a confronto


Ore 10,45-12,00 - Nona sessione
Presiede: Franco Piva (Università di Verona)

Juan Carlos Villaverde (Universidad de Oviedo)
Textos médicos aljamiado-moriscos y su relación con la medicina islámica y cristiana

Paola Ambrosi (Università di Verona)
Il personaggio gitano nel teatro andaluso della metà dell’Ottocento

Marc Bordigoni (Université de Aix-en-Provence)
La dernière Bohémienne


ORE 12, 00

Conclusioni


Il Convegno, il secondo di una serie di tre incontri previsti con cadenza annuale (2007, 2008, 2009), ha come oggetto di studio i rapporti che si sono costruiti in Europa occidentale, a partire dal Basso Medioevo, tra le comunità locali maggioritarie e tre importanti minoranze culturali: gli ebrei, i mori e gli zingari. Il carattere interdisciplinare degli incontri intende approfondire alcune delle modalità di costruzione delle identità minoritarie, nazionali ed europea, attraverso l’analisi e la riflessione su alcune produzioni letterarie e storico-culturali di diversa tipologia. L’incontro-scontro tra ebrei, mori, zingari e società maggioritarie sembra, infatti, aver prodotto contemporaneamente fenomeni di resistenza culturale dall’interno e fenomeni di costruzione identitaria dall’esterno: essi hanno favorito sia la costruzione delle identità minoritarie che di quelle maggioritarie. La serie di tre convegni vuole contribuire a specificare le caratteristiche peculiari dei singoli incontri-scontri verificatisi nell’Europa sud-occidentale e mostrare come anche tali minoranze abbiano contribuito all’edificazione dell’Europa contemporanea.

 

imm06

COMITATO SCIENTIFICO:
Silvia Monti, Leonardo Piasere, Paola Ambrosi, Felice Gambin


CON IL CONTRIBUTO DI:
Associazione culturale Italia e Spagna
Consorzio per gli Studi Universitari in Verona
Dipartimento di Psicologia e Antropologia culturale
Dipartimento di Romanistica
Embajada de España en Italia
Facoltà di Scienze della Formazione
Fundación Tres Culturas
Gruppo di Studio sul Cinquecento francese
Provincia di Verona


Per informazioni:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
tel.+39 045 8028321